Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Un treno perso
23-09-2018, 15:16
Messaggio: #1

Un treno perso
Si' perche' a parte il mercato dei server dove gnu-linux e' leader indiscusso, nel restante mercato non raggiunge neppure l'1%, peggio di quella ciofeca di windows vista (il che e' tutto dire visto che si tratta del peggior windows mai visto). Dov'e' che abbiamo sbagliato? Presentato agli albori come alternativa a windows e mac si e' affinato sempre di piu' diventando alla fine user-friendly, noto che adesso una distro gnu-linux "seria" si installa facilmente e quasi tutti i drivers sono disponibili e tutto o quasi funziona out-of-box. Magari nel mercato dei pc fissi e dei portatili potrebbe aver avuto una grossa opportunita', dopo l'uscita forzata di windows xp si poteva imporre come alternativa semplice e funzionante, senza bisogno che gli users cambiassero hardware.....ma no, invece i vari patron, RedHat, Suse ed Ubuntu hanno invece deciso di inseguire aggiornamenti sempre piu' veloci e focalizzati verso il nuovo hardware tralasciando quello che gia' funzionava. Morale della favola hanno perso anche quella (ma neanche cosi' piccola) parte di mercato che si poteva avere dopo l'uscita di windows xp per supportare l'hardware obsoleto.
Alla fine neppure l'intuizione del patron di Ubuntu di spostarsi sul mercato del mobile ha funzionato, certo questo e' il mercato del futuro visto che android che usa kernel linux si avvia a raggiungere il 40% del mercato. Ma neppure questo e' andato a buon fine, gli investimenti sono stati insufficienti e quello che resta, ubports, e' destinato a fallire se la comunita' internazionale non dara' una sterzata al proprio stile di pensiero e alle giuste priorita'. Se questo non accadra' prevedo un declino non arrestabile. Linux verra' ricordato solo,come server?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-09-2018, 09:38 (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-09-2018 09:39 da zafran.)
Messaggio: #2

RE: Un treno perso
Così è.
Dopo anni di incredulo vociare nel deserto, bisogna ammettere che in questo mondo di iper comunicati e condivisi quello che va per la maggiore non sono più le vecchie invidia e gelosia ma l'ignavia.

Orde di acquirenti non si sono chiesti per anni perché un sistema operativo unico e solo gli veniva offerto in bundle senza il conforto di saperne neanche il valore economico né che del bene acquistato gli venisse di fatto riconosciuta la proprietà.
E la conclusione inevitabile porta allo schiacciamento di qualsiasi alternativa.

L'unica è mantenere viva quell'alternativa come fiammellina di speranza.
Oltretutto, visto che tutto funziona così bene, a noi conviene :-)
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-09-2018, 00:41
Messaggio: #3

RE: Un treno perso
I agree, ma serve sangue nuovo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

              Scrivici   Home   Top   Visualizza contenuti   Feed