Sabato 14 marzo: “Che genere di Intelligenza Artificiale ?”

EVENTO RIMANDATO A CAUSA DELL’EMERGENZA CORONAVIRUS

Sabato 14 marzo, alle 15:00, la Sezione Locale di Firenze di ILS – Libera Informatica, in collaborazione con Ricorboli Solidale, ti invita all’incontro sul tema :

“Che genere di Intelligenza Artificiale ?”

La vita moderna e i suoi strumenti generano imponenti basi di dati che sono una espressione della cultura (valori e disvalori) che li genera, e da cui si possono ottenere sistemi di informazioni. Il controllo e la consapevolezza di questi sistemi informativi rappresentano un nuovo territorio su cui esercitare i propri diritti di cittadinanza.

Programma

“Cittadine/i della rete: conoscere e governare le conseguenze del nostro comportamento on line”

Abstract: Presso l’Università di Firenze, nell’ambito delle attività di laboratorio del corso di sistemi informativi statistici, gli studenti hanno ricostruito il sistema dei dati generati dai propri comportamenti social ed hanno verificato la vastità delle informazioni che se ne ricavano.

Relatrice: Cristina Martelli
Docente di Sistemi Informativi Statistici presso i corsi di laurea di Statistica e di Informatica, presso il Dipartimento di Statistica, Informatica e Applicazioni dell’Università di Firenze. Il suo campo di ricerca è focalizzato sulla progettazione e costruzione di sistemi di conoscenza a supporto delle decisioni in contesti complessi.

“Il contrasto all’invisibile potere degli algoritmi sessisti dell’Intelligenza Artificiale”

Abstract: Le macchine contengono un’enorme quantitĂ  di informazioni (miliardi di parole, immagini e filmati), ma, se gli algoritmi utilizzati per l’elaborazione dei dati sono parziali o contengono pregiudizi, le macchine e i loro risultati saranno imperfetti. Dal mio osservatorio di analista informatica e di tecnologa femminista vorrei porre l’attenzione sulle innumerevoli forme discriminatorie digitalizzate rilevate negli ultimi anni.

Relatrice: Marzia Vaccari
Tecnologa ed esperta di progettazione di Information and Communications Technology (ICT) per il miglioramento della qualitĂ  della vita. Si occupa dal 1993 del rapporto donne e ICT da diversi punti di vista: realizzativo, formativo e teorico. Attualmente insegna Media digitali e Genere all’UniversitĂ  di Bologna.

L’incontro si terrà presso lo Sportello EcoEquo del Comune di Firenze, Via dell’Agnolo 1/d, le Murate.

Ingresso libero senza prenotazione