Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
28-02-2017, 16:36
Messaggio: #11

RE: Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
Ciao @D-BARTO, la iso di zafran aveva già tutti gli aggiornamenti possibili "stabili", in lista di aggiornamento ci sono centinaia di pacchetti che devono ricevere l'ok, al di sopra di update ci sono altri due livelli, test dove appunto prima di passare ad update devono venire testati e questo lo puoi fare anche tu, basta che in synaptic aggiungi anche la sezione test (l'unico mio suggerimento è di non fare un update completo se aggiungi test perchè alcuni pacchetti potrebbero destabilizzare il tuo sistema). Poi infine c'è devel che viene scremato per poi passare a test. Ti faccio presente che trinity riceverà solo gli aggiornamenti di alcune applicazioni, visto che il DE è stabile da lungo tempo. Che poi è il nostro scopo, inutile aggiornare continuamente per destabilizzare un sistema che funziona Wink
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-02-2017, 16:59
Messaggio: #12

RE: Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
Zafran, mi ricordo di te sul forum di Plos, ai miei inizi, circa 5 anni fa, è stata una tra le prime distro che installai (mate e poi lxde), e che mi diede soddisfazione.
Sono poi d'accordo con DBarto, minimale va bene, ma non troppo, io fui rimasta scioccata la prima volta da Bhodi...Big Grin

Adriano Moroselli, si mi piacerebbe almeno capire come funziona, tieni presente però che io non ho le basi, non so programmare, o come si fa a costruire una distribuzione.
Sono praticamente un utilizzatore finale, posso comunque fare da test sulle mie macchine.
È molto già tenere in vita progetti a 32 bit, ma del resto ci sono ancora molti pc con xp, e i loro proprietari potrebbero svegliarsi da un momento all'altro e volere provare Linux! Wink
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-02-2017, 18:36
Messaggio: #13

RE: Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
<cit> Adriano Moroselli, si mi piacerebbe almeno capire come funziona, tieni presente però che io non ho le basi, non so programmare, o come si fa a costruire una distribuzione.
Sono praticamente un utilizzatore finale, posso comunque fare da test sulle mie macchine.
È molto già tenere in vita progetti a 32 bit, ma del resto ci sono ancora molti pc con xp, e i loro proprietari potrebbero svegliarsi da un momento all'altro e volere provare Linux!"
io non ho le basi: te le diamo noi.
non so programmare: neppure io.
come si fa a costruire una distribuzione: e zafran che ci sta a fare? Lol
sono praticamente un utilizzatore finale: come io del resto
Fatti un giro nella sezione inglese, magari parti dai post più vecchi, se hai delle domande falle pure, la cosa si è evoluta con il tempo e pure modificata rispetto agli inizi. Guarda alla fine, almeno per me, è una cosa meccanica, esistono i tool appositi e basta un minimo di attenzione e una certa predisposizione a risolvere i problemi quando capitano. Cos faccio in pratica: dalle sorgenti prendo i programmi, questi fatti appunto dai programmatori, e li rendo installabili per uplos, i famosi file rpm. p.s. qui il servizio di messaggistica privata funziona benissimo
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-02-2017, 20:29 (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 28-02-2017 20:34 da zafran.)
Messaggio: #14

RE: Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
@ d-barto

La mia idea è di avere delle iso localizzate e ben fornite, d'accordo, ma anche portare avanti un altro progetto che permetta tramite semplici script di portarsi dentro la customizzazione di diversi DE.
Cioè uno si scarica la base e se la installa, aggiorna e localizza.
Poi si installa un metapacchetto con p. e. task-xfce e la ~/.xfce4 che dico io e il software che dico io.
Dopo 3 mesi, se vuole, si fa cambiare le carte in tavola con un mio aggiornamento alla sua configurazione.
Questo è il vero rolling, secondo me.
Che ne dite?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-03-2017, 19:57
Messaggio: #15

RE: Che fare quando l'utente Linux scarseggia…...
Grazie Adriano dell'invito, tempo fa avevo letto qualcosa relativa a systemback, ma per motivi di tempo non ho mai approffondito.
Ho avuto problemi a non finire con la tastiera. Mai avuti prima d'ora. Aprirò un nuovo post.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

              Scrivici   Home   Top   Visualizza contenuti   Feed