LINews n. 15 – giugno 2015

L’ultimo dei B.I.T. (Brevi Incontri Tematici) prima della pausa estiva √® riservato ai pi√Ļ giovani.

Marted√¨ 30 giugno, dalle 17:00 alle 19:00, presso lo Sportello EcoEquo in Via dell’Agnolo 1/C, ti invitiamo, insieme a figli, nipoti, piccoli amici, ecc., a due laboratori:

– IL COMPUTER: UNA STRANA SCATOLA!

Guarda cosa c’√® dentro un computer e divertiti a smontarlo e rimontarlo: ti spiegheremo come funziona (per bambini da 8 a 80 anni).

– E SE UN CAVO FOSSE UN SERPENTE?

Cavi elettrici, tasti, CD…divertiti a comporre un collage, immagina figure usando pezzi di¬† vecchi computer (per bambini da 8 a 11 anni).

Ingresso libero e gratuito per tutti.

Martedì 30 giugno: il B.I.T. dei piccoli

cartolina_ridottaL’ultimo dei B.I.T. (Brevi Incontri Tematici) prima della pausa estiva √® riservato ai giovani.

Marted√¨ 30 giugno, dalle 17:00 alle 19:00, presso lo Sportello EcoEquo in Via dell’Agnolo 1/C, vi invitiamo, insieme ai vostri figli, nipoti, piccoli amici, ecc. a due laboratori:

– IL COMPUTER: UNA STRANA SCATOLA!

Guarda cosa c’√® dentro un computer e divertiti a smontarlo e rimontarlo: ti spiegheremo come funziona (per bambini da 8 a 80 anni).

– E SE UN CAVO FOSSE UN SERPENTE?

Cavi elettrici, tasti, CD…divertiti a comporre un collage, immagina figure usando pezzi di¬† vecchi computer (per bambini da 8 a 11 anni).

Ingresso libero e gratuito per tutti.

 

Pubblicato in 2015, BIT | Contrassegnato con

Mercoled√¨ 10 giugno: “In..formati sui file”

SchermataMercoledì 10 giugno, alle 21:00, presso la saletta adiacente allo Sportello EcoEquo,in Via dell’Agnolo 1/D, alle Murate, secondo incontro del ciclo Brevi Incontri Tematici (BIT), che, con una cadenza mensile, propone argomenti tecnici informatici, attinenti al Software Libero e le libertà digitali, in forma semplice e comprensibile a tutti.

Questo sar√† l’ultimo BIT prima della pausa estiva.

Questo BIT esplorerà la giungla dei formati dei file.

La diffusione di varie tipologie di formati proprietari è spesso un ostacolo allo scambio di informazioni (testi, immagini, video ecc.).
I formati liberi e aperti possono essere uno strumento per liberare la circolazione dei file da questi ostacoli.
Per questo è importante (ri)conoscerli e, quando possibile, utilizzarli.

Il BIT è a cura dei soci Sabrina Innocenti e Francesco Zanardi.

Ingresso libero e gratuito.

Pubblicato in 2015, BIT | Contrassegnato con